SERIE A2 FEMMINILE: STASERA IN CAMPO IL JOLLY ACLI AL PALAMACCHIA

Reduce da tre sconfitte consecutive, il Jolly Acli Basket Livorno, torna a giocare tra le mura amiche col disperato bisogno di ottenere il primo successo della stagione. E la gara interna (stasera, Palamacchia, ore 20.30) contro il Cus Cagliari potrebbe essere una buona occasione per sbloccarsi. Le sarde infatti, pur possedendo un organico di tutto rispetto, dopo un inizio promettente, non sono apparse particolarmente brillanti nelle ultime uscite, complice l’assenza della loro giocatrice più prestigiosa Erika Striulli.  Per la squadra di Marco Pistolesi si tratta di un vero e proprio crocevia, una partita che non consente attenuanti: per questo motivo il coach rosablù, ha parlato lungamente con le proprie giocatrici in settimana, analizzando gli aspetti che non stanno funzionando e provando a stimolare quella voglia di combattere, marchio di fabbrica labronico, clamorosamente mancato fino a qui. Da un punto di vista fisico e atletico la squadra sta bene, e i recuperi di Orsini e Giangrasso, sembrano ormai totalmente completati. 

Anche per questa partita la società ha deciso di aprire le porte a un numero massimo di 40 persone (giornalisti accreditati compresi). Posti che si sono esauriti in un batter d’occhio. Il secondo tempo della gara verrà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook ufficiale Jolly Acli Basket Livorno. 

Le parole di Sara Giangrasso

“Col Cus Cagliari dobbiamo dimostrare tutto il nostro valore. Siamo un gruppo giovane e affiatato. Ci stiamo allenando molto bene. Sono certa che questo verrà fuori. Per vincere dobbiamo colmare quei vuoti che capitano durante la partita, e che ci fanno subire break importanti. Un limite sul quale stiamo lavorando”. 

Fonte: Jolly Acli Basket Livorno