LE PARTITE CELEBRI – 1982: A LIVORNO ARRIVANO I MARZIANI DELLA NBA E SANDRO DELL’AGNELLO STOPPA MOSES MALONE

Condividi su

LUNEDI 6 SETTEMBRE 1982

ANALCOLICA PERONI LIBERTAS LIVORNO vs Selezione N.B.A. I 128-147

ANALCOLICA PERONI LIBERTAS LIVORNO: JEELANI 32, RESTANI 30, FANTOZZI 18, LAZZARI 8, GIROLDI 10, GIUSTI 6, PALEARI 10, MASINI 8, MORI 6, FANTONI. ALL.: CARDAIOLI

Selezione N.B.A. I: Archibald 9, McHale 20, Donaldson 9, Tripucka 24, Richardson 16, English 20, Williams 13, Ballard 25, Theus 11

Arbitri: Vitolo e Duranti di Pisa

MARTEDI 7 SETTEMBRE 1982

RAPIDENT PALLACANESTRO LIVORNO vs Selezione N.B.A. II 87-115

RAPIDENT PALLACANESTRO LIVORNO: PANELLA 14, DIANA, DELL’AGNELLO 8, ROBINSON 20, TOMBOLATO 15, CASANOVA 2, INGROSSO, BIANCHI, PAOLO 7, APREA, GIBSON 21. ALL.: VANDONI

Selezioni N.B.A. II: Ford 12, Dantley 19, Bradlay 10, Moses Malone 16, O’Koren 14, Natt 16, Williams 20, Mc Millen 8.

Arbitri: Vitolo e Duranti di Pisa

QUANDO DELL’AGNELLO STOPPO’ MOSES MALONE

Si era capito subito che quel 21enne di “scoglio” avrebbe spiccato il volo verso i più ambiti lidi della pallacanestro italiana. San Dell’Agnello (nato a Livorno il 20/10/1961), è l’unico giocatore del vecchio continente che si è permesso il lusso di stoppare un certo Moses Malone, uno dei mostri sacri più acclamati, un califfo del pianeta di extraterrestri della N.B.A.. Nella gara degli autografi a fine partita il vecchio Moses si accorse di avere un rivale in più.

MARTEDI 6 SETTEMBRE 1982: SANDRO DELL’AGNELLO STOPPA MOSES MALONE